Il reparto (6)

Accreditamento

Salus Infirmorum – Casa di Cura, per il reparto di Lungodegenza, opera in regime di accreditamento definitivo con la Regione Lazio come da DCA 181/2014

Referenti di reparto

Andrea Galanti – Medico responsabile

Elisabetta Papini – Responsabile Area Infermieristica

Claudia Della Bella – Responsabile Area Riabilitativa

Stefania Genova – Coordinatrice infermieristica

Ilaria Vento – Coordinatrice fisioterapista

Servizi in reparto

Assistenza Sociale

Psicologia

Logopedia

Fisioterapia

Terapia Occupazionale

Utenza di riferimento

La Lungodegenza post-acuzie assiste, in regime di ricovero, pazienti non autosufficienti provenienti da diverse aree assistenziali mediche o chirurgiche. Il trattamento assistenziale-riabilitativo, pianificato e gestito da un’équipe multidisciplinare, è rivolto a pazienti che presentano un quadro clinico instabile e persistente di limitazioni funzionali con riduzioni dell’autosufficienza, disabilità cronica non stabilizzata o in fase terminale.

La degenza nel reparto consente anche di individuare i successivi percorsi ritenuti più appropriati.

Aree di intervento

La Lungodegenza post-acuzie eroga interventi medici e riabilitativi indifferibili a pazienti con menomazioni e disabilità complesse in presenza di comorbidità non stabilizzate che richiedono, in ragione della gravità e della scarsa autonomia, programmi di riabilitazione con un approccio multidisciplinare alla disabilità..

Ogni approccio al paziente è studiato individualmente coinvolgendo tutte le figure professionali presenti in reparto.

Trattamenti

Gli interventi riabilitativi sono rivolti al recupero funzionale, alla prevenzione ed al trattamento di processi involutivi e degenerativi.

La struttura garantisce la sorveglianza medica continuativa nelle 24 ore, il nursing infermieristico ed il trattamento riabilitativo. Il trattamento assistenziale-riabilitativo si esplica di norma in un periodo di 60 giorni dal ricovero nella struttura.

La struttura assicura le consulenze specialistiche cardiologiche, urologiche, neurologiche, internistiche ed oculistiche e tutte quelle necessarie alla tipologia dei pazienti.